lunedì 29 novembre 2010

Mercatini in Alto Adige -prima parte-

Ieri mattino all'alba siamo partiti alla volta di Brunico e Vipiteno per visitare le città e i loro mercatini natalizi. Era da tanto che desideravo andare a vedere i famosi mercatini dell'Alto Adige e così non mi sono lasciata sfuggire questa gita organizzata, anche se comportava una levataccia..siamo partiti alle 5 e mezzo!! Alla partenza pioveva ma ben presto l'acqua si è tramutata in neve e all'arrivo era tutto imbiancato!






Premio Dardos

Ringrazio le carissime Marina del bolg Unica come te  , Grazia di  Magiche Mani  e Robs di  Robs at work  che mi hanno donato questo premio:


E' un riconoscimento alle persone che col loro blog contribuiscono a trasmettere ideali e valori, culturali, etici, letterari, personali, ecc.

Il regolamento:
-postare la foto del premio,
-mettere il link del blog che te lo ha donato,
-indicare chi vuoi premiare (facoltativo e senza limiti)
-informare i premiati 

Al solito sono commossa e imbarazzata, perchè non mi sembra di fare poi molto..ringrazio ancora le care amiche che hanno pensato a me e vorrei condividere questo premio con tutte coloro che mi vengono a trovare e mi lasciano i loro affettuosi commenti..grazie di cuore a tutte voi!!

sabato 27 novembre 2010

Cerchietto e fermagli per capelli

                                        Con questo post partecipo al Linky Party di Alex Topogina
Con pochissima lana e filato lurex (e naturalmente un uncinetto),  
ho preparato dei  regalini per una bimba.
Ho rivestito un semplicissimo cerchietto sottile e ho applicato una rosa fatta ad uncinetto, 
fissandola con piccoli punti nascosti.



La stessa cosa ho fatto con i fermaglietti. 
In effetti si possono anche fissare con della colla a caldo, 
ma io ho preferito cucirli.


                   Qualche perlina o paillette per abbellimento, ma senza esagerare..et voilà!


venerdì 26 novembre 2010

Mini-Sal di Creare per Hobby

Mi sono iscritta per la prima volta ad un sal, per la precisione al sal di Mariella del blog Creare per hobby
Si tratta della realizzazione di questo delizioso scialletto con rouche tutt' intorno


Servono 3 gomitoli di lana  da lavorare con i ferri del 4,5  un ferro circolare sempre della stessa misura  per poter fare la rouche. Penso di  utilizzare della lana grigia,  ma mi piacerebbe anche in nero, che va un po' su tutto..al solito, eterna indecisa!

venerdì 19 novembre 2010

Il mio "ninnolo" del Mini - swap natalizio di Gabry

La mia abbinata Clara del blog  Cannella e mele mi ha comunicato di aver ricevuto il mio pacchettino e allora posso mostrare a tutte voi il "ninnolo" che ho creato per lei. Si trattava di una decorazione natalizia con tecnica a scelta.  Io ho optato per il filo metallico color oro con cui ho fatto un cuore. Con un altro filo ed alcune paillettes e conterie color rosso ho "intessuto" la base preparata: il risultato mi sembra piuttosto piacevole, molto aereo e leggero.


Con il cuore  ho spedito anche questo guanto da forno, sempre sul rosso e oro che erano i colori scelti da Clara, utile anche per imbottire la busta ed evitare che il mio lavoretto prendesse brutti colpi.
Sono contenta che il tutto le sia piaciuto! 


                                     Con lo sfondo scuro penso si veda meglio la lavorazione


Anche oggi mi sono data alla panificazione, però vi risparmio le foto..dico solo che, oltre a quello normale, ho fatto anche dei panini coll'uvetta e il pane alle noci, il tutto sempre con il lievito madre.
Nel frattempo sto continuando a lavorare a maglia per preparare dei regalini di Natale, che naturalmente non vi posso mostrare ancora, però vi posso far vedere la "strana" lana che sto usando!




L'avevo comperata alla fiera Creattiva e quando è lavorata sembra una specie di pellccia, soffice e leggerissima. Bene, ora vi lascio  augurando a tutti un buon week end!



sabato 13 novembre 2010

Pane e bugie


A proposito di pane ho appena letto questo interessantissimo libro, intitolato "Pane e bugie"


Dalla copertina:

“Questo libro è una sorta di vaccino contro i pericoli della cattiva informazione. Si tratta insomma di andare oltre i luoghi comuni per rispondere all'interrogativo: mi stanno raccontando la verità?"
Dario Bressanini
Il pesto è cancerogeno. Lo zucchero bianco: per carità! Meglio quello di canna. Il glutammato fa malissimo... E gli spaghetti radioattivi? Ah no, io compro solo pane biologico, prodotti locali e di stagione.
Quanta apprensione intorno alla nostra tavola. E quante bugie. Ma a chi dobbiamo credere? L’approssimazione in cucina non funziona, nemmeno per preparare un piatto di spaghetti. Meglio verificare quanto tv, web, giornali, radio ci propinano ogni giorno: mentre ci scanniamo sugli ogm in realtà già mangiamo frutta, verdura e cereali derivati da modificazioni genetiche indotte da radiazioni nucleari (perché nessuno lo dice?); abbiamo il terrore della chimica ma ci dimentichiamo che per esempio la vanillina è un estratto da una lavorazione del petrolio e che il caffè contiene sostanze cancerogene. Mostri come la fragola-pesce e altre diavolerie occupano il nostro immaginario, ma quali sono davvero i rischi che corriamo?

Ecco un aiuto a non farsi ingannare da messaggi troppo facili ed emotivi. Ci guadagneremo in razionalità, salute e portafoglio.

Dario Bressanini è ricercatore presso il Dipartimento di Scienze chimiche e ambientali dell'Università dell'insubria. Cura da diversi anni il fortunato blog "Scienza in cucina".
A me è piaciuto molto e il linguaggio,  pur essendo scientfico,  è di facile comprensione. Potrebbe essere un'idea per un utile regalo di Natale, dato che  tutti   mangiamo e tutti i giorni  ( almeno da noi..purtroppo non è così in tutte le parti del mondo..) 

Vi auguro un buon week end..buono come il pane!!

martedì 9 novembre 2010

Berrettino di lana

Con la poca lana rimasta del completino mostrato nel post precedente ho fatto questo berretto,  il punto è  legaccio e il bordino a coste 1/1, come  decorazione,  una coccarda applicata.




venerdì 5 novembre 2010

Golfino e cappellino per bimba

Ho fatto questo completino "natalizio" con i ferri e le finiture ad uncinetto. Il punto è facilissimo ma d'effetto e il modello è molto  semplice, dato che il colore vivace lo caratterizza già di suo. Il fiocchetto e i bottoni sono in contrasto.

Le foto non sono un granchè, scusate ma ho fatto tutto velocemente..tutto si fa per dire, perchè per il lavoro invece  ho impiegato un bel po' di tempo..tra interruzioni e ripensamenti! Questo mi ha fatto riflettere e ho concluso che coi miei tempi "biblici" è meglio  lasciar perdere le creazioni per bambini ..infatti nel frattempo loro sono già cresciuti!!


Alcuni particolari



I punti che ho impiegato: coste 1/1 fantasia
1° ferro e tutti i ferri dispari: 1m diritta 1 m rovescia
2° "           "            pari      tutte le m a rovescio
Si può usare da entrambe i lati

Punto legaccio per i bordi e lo sprone o carré:
tutti i ferri a diritto






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...