venerdì 17 agosto 2012

Letture estive:" L'anima altrove"e..un "Collier galeotto"!

 L'anima altrove è un libro bellissimo e commovente  in cui sono le cose (e non i personaggi) a raccontare storie dolorose di distacco e di esilio ma anche di  tenacia e di speranza.. Dei profughi dell'Istria e dei loro drammi non sapevo molto, in effetti se ne parla raramente.. questo libro  invoglia ad approfondire l'argomento  Qui un interessante intervista con l'autrice,  Anna Maria Mori, giornalista e scrittrice, nata a Pola ai tempi in cui la città era italiana




Un breve brano riportato nell'ultima di copertina:

- Con le parole non riuscivamo bene a comunicare,  ma c'erano le cose: le cose che erano state della "prima vita". 
La "seconda vita" li vedeva combattere, lavorare, e mostrava a tutti il loro coraggio e la loro tenacia. Ma c'era sempre l'ingombro di quella "prima vita", resa invisibile e muta, che continuava a premere, avrebbe voluto uscire, e invece viveva e respirava nei cassetti della scrivania, del comodino, dentro ad una scatola di cartone: pezzi di carta, lettere, fotografie.
Cose piccole o meno piccole che sopravvivono ai proprietari, regalano loro, magari totalmente inconsapevoli, una specie di immortalità.-




Di Andrea Vitali:  " Galeotto fu il collier"  un ennesimo,  piacevole ed intrigante romanzo ambientato a Bellano,  sulle sponde del lago di Lecco.  Di Vitali ho letto quasi tutto, mi piace il suo modo di raccontare, gli intrecci che coinvolgono i suoi personaggi,  gente comune che potresti incontrare un po' dappertutto ma che spesso cela segreti inconfessabili..anche l'ambientazione storica è accurata e verosimile,  leggendolo a me sembra quasi di vedere un film!

Questa la trama del romanzo

 Lidio Cervelli è figlio unico di madre vedova. Un bravo ragazzo, finché alla festa organizzata al Circolo della Vela non arriva Helga: bella, disinibita e abbastanza ubriaca. Prima che finisca la cena, sono in riva al lago: una notte indimenticabile, in cui le chiappe di Helga rilucono come due mezzelune. Lirica, la severa madre di Lidio, abile e ricca imprenditrice dell’edilizia, ha vedute molto diverse. Suo figlio deve trovare una moglie «made in Italy», una ragazza come si deve. Magari la nipote del professor Eugeo Cerretti, Eufemia, un ottimo partito con un piccolo difetto: è brutta da far venire il mal di pancia solo a guardarla. Ma forse Lidio ha trovato il modo per uscire dalla trappola e realizzare tutti i suoi sogni: durante un sopralluogo per un lavoro di ristrutturazione, in un muro maestro scova un gruzzolo di monete d’oro, nascosto chissà da chi e chissà quando. Intorno a questo quintetto e al tesoro di Lidio, un travolgente coro di comprimari. A cominciare dalle due donne più belle del paese: Olghina, giovane sposa del potente professor Cerretti, che fa innamorare Avano Degiurati, direttore della Banca del Mandamento; e Anita, la moglie del muratore Campesi, di cui si incapriccia Beppe Canizza, il focoso segretario della locale sezione del Partito. E poi l’Os de Mort, di professione «assistente contrario», cuochi e contrabbandieri, l’astuto prevosto e l’azzimato avvocato... Immancabili, a vigilare e indagare, i carabinieri guidati dal maresciallo Maccadò.

Buona lettura e buone vacanze!

16 commenti:

  1. vedo che ti piace leggere ma non è il mio genere a me piace Wilbur Smith, una volta mi sono fatta delle scorpacciate di Liala, ma ero una ragazzina

    RispondiElimina
  2. Grazie per i consigli! Buona giornata :-)

    RispondiElimina
  3. Grazie per i tuoi interessanti consigli di lettura.
    Anch'io in questo periodo di grande calura sto leggendo molto, forse perché mi mancano le forze per fare qualsiasi altra cosa.

    RispondiElimina
  4. Ottimi consigli ma con questo caldo la voglia di leggere non c'è
    ciao!

    RispondiElimina
  5. come ti invidio io è un mese che mi trascino un libro e son a metà...non riesco leggerlo!!!
    grazie per i consigli!!!
    buon fine settimana

    RispondiElimina
  6. "L'anima altrove" me lo prenoto la prossima settimana, quello di Vitale l'ho già letto (spassosissimo come sempre!). Se hai voglia di una lettura ironica, ma leggera (adatta a questo asfissiante caldo!) ti segnalo "Se domani farà bel tempo" di Luca Bianchini: racconta con intelligente ironia lo scombinato mondo di chi ha i soldi, i soldi veri, e che per vivere si barcamena tra feste private, cocaina, ragazze finte come i sentimenti....ma la sorpresa è dietro l'angolo!

    RispondiElimina
  7. Anch'io leggo molto volentieri i libri di Andrea Vitali e concordo con il tuo commento.
    Mi appunto il titolo dell'altro libro che hai consigliato e spero di riuscire a leggere qualcosa: devo preparare una presentazione per un corso di radiologia per settembre e non l'ho ancora iniziata!
    Buon week end e buona lettura!

    RispondiElimina
  8. Grazie per i preziosi suggerimenti. Buona serata.

    RispondiElimina
  9. Ciao Carmen!! Grazie per i consigli di lettura, in particolare il primo mi attira molto!! Un abbraccio e buona settimana!!

    RispondiElimina
  10. Grazie per le recensioni e i suggerimenti. Credo anch'io che, con questo caldo, leggerei più volentieri il libro di Vitali, che sembra più leggero e ameno.

    RispondiElimina
  11. M'ispira! Grazie per il consiglio!

    RispondiElimina
  12. io adoro leggere...poi in estate i libri li divoro proprio! grazie dei consigli! buone vacanze!
    Baci Baci

    RispondiElimina
  13. Carmen buone vacanze anche a te ! Scegli sempre delle letture profonde ! Buona lettura ,bacione ,Liza.

    RispondiElimina
  14. L'anima altrove, è un libro che attraverso il tuo suggerimento mi ha incuriosita, spero di trovarlo appena vado in libreria. Grazie! Buon fine settimana. Ciao!

    RispondiElimina

Grazie a tutte le persone che mi vorranno lasciare un loro pensiero, risponderò a tutti sotto il post!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...