mercoledì 31 luglio 2013

Braccialetto con elastici

Avevo acquistato dei cordoncini elastici per fare la coda anni fa e poi li ho dimenticati nel cassetto, essendo ormai sprovvista di coda da tempo... ma, anche se ora porto i capelli di media lunghezza, in estate mi danno fastidio sul collo e spesso li raccolgo alla bell'e meglio. E così sono andata alla ricerca di qualcosa di utile...ma che delusione ritrovare i miei elastici ancora nuovi però...non più elastici!!
Che farne? Gettarli via mi dispiaceva ( ma va?! ) e allora mi si è accesa la lampadina ed ecco cosa ne ho fatto...



Ho semplicemente unito quattro cordini ex elastici e li ho intrecciati tra loro, l'unica cosa un po' difficile, se così si può dire, è stato applicare i fermi in metallo che avevo...più adatti per nastri sottili che per il materiale che ho usato io...e nella scatola delle perle "scompagnate" ho trovato anche quella del colore adatto per fare il terminale della catenina di chiusura..più recupero di così!!



lavori in corso...

e il bracciale terminato!
Sono proprio soddisfatta del mio recupero...
anche se devo procurarmi altri ferma-codina-ina!

domenica 28 luglio 2013

Paesaggio

Anche se con ritmi un po' rallentati, continuo con i miei  "compiti 
delle vacanze" e questo è quanto ho prodotto questa settimana..
cliccate sulla foto..si vede meglio con lo sfondo nero!





e con questo paesaggio ad acquerello,  auguro a chi
 passa di qui una buona domenica!


giovedì 25 luglio 2013

Giallo!!

Con del cotone tinta unita ed uno mélange avanzati da vecchi lavori, anelli, bottoni e perle di pura...plastica, ho fatto una collana leggera e senza pretese, 
nel colore tipico del sole e dell'estate: giallo!!


lunedì 22 luglio 2013

Refashion vecchia maglia

Con il caldo non sono produttiva, anzi..si può quasi dire che cada in letargo, mi limito a terminare qualche piccolo lavoro di refashion, in questo caso di una vecchia maglia in disuso trasformata in giacchino aperto. Per prima cosa ho tolto i bottoni e scucito collo e allacciatura a polo, misurato e tagliato esattamente a metà il davanti, dopo di che ho eseguito una cucitura a zig zag piuttosto fitta lungo i bordi per non farli sfilare, ripiegato un orlino di mezzo centimetro e cucito nuovamente. Il risultato sembrerebbe un po' troppo "ondulato" ma con il ferro a vapore un po' si è appianato.

mercoledì 17 luglio 2013

disegni micetti

In questo periodo non sto facendo niente di creativo, in compenso sto lavorando parecchio per cercare di fare ordine  nel materiale che ho accumulato in questi ultimi anni 
(impresa quasi sovrumana ..) ,da quando poi ho decisodi cimentarmi nel cucito, 
ho l'armadio pieno di jeans e abiti da recuperare!! Oltre a lavare e stirare,
scucio e separo tessuti, bottoni e lampo ancora riutilizzabili..
ma ogni tanto, per rilassarmi, prendo fogli e matite e continuo 
il mio "corso personale" di disegno...sono sempre nella fase-gatti!

micetto curioso


Per imparare copio da libri e fotografie, dal vero è molto più difficile...
senza contare poi che i miei "modelli" stanno fermi
solo quando dormono!


micio in attacco


micio pensieroso

domenica 14 luglio 2013

Un po' d'aria fresca..

...delle nostre montagne,  le foto però non sono opera mia, ma di mio marito,
scattate sullo spartiacque tra le valli Brembana e Seriana.


verso il passo d'Aviasco



un incontro inaspettato


uno stambecco presso il Passo Portula



diga lago "Succotto"



rifugio "Calvi" dal lago Rotondo



diga "dei Frati" nell'omonima valle










venerdì 12 luglio 2013

Braccialetto macramè...abbottonato!


Ancora una piccola creazione estiva, facile e veloce: un braccialettino
 macramè sempre in cordino, abbellito da una serie
di bottoni di legno coloratissimi e con una pallina a fiorellini
come chiusura...non è simpatico?!



PicMonkey Collage
e con questo auguro a tutti un allegro e gioioso fine settimana!!



martedì 9 luglio 2013

Collana ad uncinetto




Avevo delle  perline turchesi  di legno di varie forme e dimensioni,
e con del cotone marrone e l'uncinetto ho fatto 
questa leggerissima collana



infatti con il caldo non si ha voglia di mettere al collo
bijoux pesanti..a me piace in particolare il colore,
trovo che con il marrone del cotone
risalti bene..che ve ne pare?

PicMonkey Collage

domenica 7 luglio 2013

Orecchini e bracciale a macramè

Un post velocissimo per mostrarvi un ultimo nato:
con del cordino in similpelle nera e delle "perle" in materiale
 plastico metallizzato color rame, ho intrecciato un bracciale e  anche 
un paio di orecchini,  in stile un po' "dark"




venerdì 5 luglio 2013

Gita al Santuario della Madonna del Perello

Durante le mie "vacanze casalinghe" mi piace visitare e riscoprire luoghi vicini a casa che, proprio perché tali, a volte non vengono molto considerati...perciò mi sono ripromessa di fare visita ad alcuni santuari
 tra i più suggestivi della  provincia di Bergamo.


Inizio dalla Madonna del "Perello", un monte di circa 1000 mt.sul l.del m.,  scosceso e un po' selvaggio, con boschi di faggi, carpini, noccioli ed un umido e fitto sottobosco. 
Secondo la tradizione, il santuario sorge proprio sul luogo in cui, nel lontano 1413, 
la Madonna apparve ad un contadino del posto, intento al suo lavoro...
Se volete sapere tutta la storia, qui trovate il sito ufficiale 
con notizie e documentazioni storiche, 
io mi limiterò a mostrarvi alcuni scorci 
e i miei angolini preferiti.




l'interno della chiesa inferiore, la parte originaria e più antica, 
con alcuni affreschi recentemente restaurati.



la stanza degli ex-voto con alcuni interessanti cimeli




Una Natività, un Cristo deposto ed un Gesù Bambino nelle teche di vetro.



una mostra d'arte allestita in una sala del complesso



altri affreschi raffiguranti la Vergine e l'evento prodigioso, la nascita di un
ramoscello d'ulivo sul ceppo di un faggio disseccato.



La facciata e l'interno della chiesa principale, recentemente
 ristrutturata ed ampliata rispetto all'originale
del XVI secolo

 alcuni scorci dell'esterno, come potete vedere il santuario si trova letteralmente in mezzo ai boschi, immerso nel silenzio, non ci sono altre costruzioni vicino
 e questo lo rende un luogo incantevole,
rilassante e che induce alla meditazione...
spero che questo breve tour vi sia piaciuto,
buon fine settimana!!

giovedì 4 luglio 2013

Un' impresa...titanica!

Un'impresa quasi...titanica per me, ma anche
 per la mia macchinetta da cucire, poveretta!!
La fodera della trapuntona matrimoniale presentava segni di usura e,
nonostante qualche rattoppo e riparazione estemporanea, 
necessitava urgentemente di sostituzione!
Ho usato un lenzuolo di quelli bianchi classici, senza angoli, a cui ho giuntato un paio di strisce di tela, ho imbastito bene il tutto ma, quando si è trattato di cucire...che faticaccia!! La macchina non ne voleva sapere e allora ho cominciato a cucire a mano, 
ma era molto duro anche così e poi...non si finiva più!





Per non parlare poi dei miei due aiutanti...che continuavano a nascondersi tra le pieghe e rischiavo di cucire anche loro!! Eccone una che si è appropriata 
del morbido e insolito giaciglio..





E così, un po' a mano,  e qualche pezzo a macchina, 
aiutata dal marito che sosteneva il peso della coperta
mentre cucivo..alla fine in qualche modo l'ho sistemata...
certo il risultato non è proprio da esposizione ma comunque serve allo scopo,
 e io sono abbastanza soddisfatta,  però di certo non lo rifarei!!



lunedì 1 luglio 2013

Passatempi estivi






Di Elizabeth von Arnim: "Uno chalet tutto per me"

Questo è proprio un libro che consiglierei, a me è piaciuto moltissimo! E' la storia di una donna negli anni successivi alla prima guerra mondiale...lo chalet si trova in Svizzera ed è un luogo di ricordi in cui trovare rifugio e tentare di dimenticare gli orrori della guerra...La protagonista descrive,  in forma di diario,  le sue giornate tra la natura e l'incontro con due donne misteriose..incontro che cambierà la sua vita e quella dell'anziano zio "decano"  della Chiesa Anglicana.

"Pieno di scene divertenti e intriso della solita lieve ma spietata ironia che contraddistingue lo stile di Elizabeth von Arnim, "Uno chalet tutto per me", scritto in forma di diario, ci offre una serie di pensieri profondi sull'importanza del preservare la vita e sull'insensatezza della guerra."


Di Stig Dagerman:  Perchè i bambini devono ubbidire?



Della serie Iperborea un "librino" proprio speciale..con tanti spunti su cui riflettere. Non conoscevo questo autore, che è uno dei più grandi scrittori svedesi,  qui potete trovare la recensione del libro, notizie sull'autore e scaricare un pdf con l'incipit del testo..

 I "mostriciattoli" qui sotto invece sono miei disegni, continuo ad esercitarmi
a copiare i miei amati gatti!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...