sabato 31 maggio 2014

Trousse e borsa da un vecchio parka

Continua la serie dei miei lavoretti di recupero:
dalla "rottamazione" di un giaccone con cappuccio, leggermente imbottito,
ho ricavato alcune cose utili: una trousse da toilette, una busta
porta lavoro ed una borsa per il notebook.




Eccoli nel dettaglio la capiente busta con zip, quella piatta e
infine la borsa per il portatile.





Anche questo è un lavoro improvvisato, senza modello e tutt'altro
che perfetto... con modifiche fatte in corso d'opera
 e utilizzando i pezzi meno rovinati da scuciture,
bottoni metallici ecc.



Le cuciture lasciano un po' a desiderare ma va bene così…
in certi punti lo spessore è notevole e la mia macchinetta
fa quello che può…ma non è niente in confronto

23 commenti:

  1. Mia cara riesci a creare oggetti fantastici attraverso roba inutilizzata, che meraviglia, io ho un jeans che non adopero più e penso che se fosse nelle tue mani, creeresti un capolavoro!
    Sei bravissima e come son venuti bene questi deliziosi derivati del parka!
    Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
  2. Complimenti!Riciclo bellissimo!
    Ma dove le vedi le imperfezioni?
    Bravissima, molto bella!

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    Ho trovato questo tuo lavoro su Pinterest, lo trovo stupendo e realizzato benissimo!
    Lo vorrei inserire nella raccolta Pin of the Week di domani, spero non ti dispiaccia ^_^
    A presto!
    Daniela - Mani di Dani

    RispondiElimina
  4. Complimenti Carmen,
    sei un'artista!
    Ciao buona domenica
    Tiziano.

    RispondiElimina
  5. Dai Carmen! !!!!! Sei fantastica
    Se abitassi vicino ti farei ''rottamare'' alcuni capi per vederli rinascere sotto nuova
    Forma. Un caro Abbraccio. Silvia

    RispondiElimina
  6. Ma dimmi che cosa non riesci a rinnovare? Fantastico lavoro ....e quali imperfezioni ????????????
    BRAVISSIMA

    RispondiElimina
  7. Ciao, ma sei un genio!!Hai avuto un idea geniale,bravissima.

    RispondiElimina
  8. Ma...
    ... lavori anche di notte ?!?!?
    Sei irrefrenabile, ahahah !!!
    Per non parlare della fantasia creativa, davvero degna di nota...
    ... forse dal vivo si notano i difetti di cui parli, ma dalle immagini io vedo solo dei lavori superlativi...
    ...e sono sincera!
    Bellissimi davvero...

    Ti abbraccio tesoro,
    buona domenica !

    RispondiElimina
  9. Come sei brava!Io Ho fatto oggi il cambio dell'armadio e ho riempito due buste di cose da buttare.Se avessi più confidenza con la macchina non li butterei di certo!!

    RispondiElimina
  10. Fantastic project, Carmen! Love it!Thanks for sharing this cute idea!
    Have a fabulous weekend!
    Hugs from Portugal,
    Ana Love Craft
    www.lovecraft2012.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Guarda, devo dirti sempre le stesse cose, ma è colpa tua, perché sei STRAORDINARIA!
    Ma come fai ad avere una simile inventiva?!

    RispondiElimina
  12. Che dire Carmen se non BRAVISSIMA !!!! Hai realizzato delle cose bellissime e tu sola vedi le imperfezioni! !! Non so se io ne sarei capace !!! Un bacione e buona domenica.

    RispondiElimina
  13. ma sei bravissima! io non avrei mai pensato di riciclare così una giacca!!!!
    Clelia

    RispondiElimina
  14. Carmen, bravissima hai fatto rinascere il vecchio giaccone..

    RispondiElimina
  15. E chi lo direbbe che è riciclo! Davvero belle.

    RispondiElimina
  16. sei una maga del riciclo,bravissima
    buona settimana

    RispondiElimina
  17. Ottima idea di riciclo con un gran bel risultato!

    RispondiElimina
  18. Io le imperfezioni non le vedo e a me sembra un refashion strepitoso. =)
    Dani

    RispondiElimina
  19. Ma che meraviglia, sono proprio deliziosi! Io ho una borsa di materiale "da riciclare" (maglie, pantaloni, gonne...) e ancora non ci ho messo mano!
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  20. Io non le vedo tutte queste cuciture venute male di cui parli, per me sono tutte e tre perfette, brava Carmen! Dani

    RispondiElimina
  21. Ma che bel riciclo!
    Sei riuscita a creare degli oggetti utili e molto belli da qualcosa che sarebbe finito tra i rifiuti.....bravissima!
    Buona serata
    Serena

    RispondiElimina
  22. Quello che più conta, in questo genere di lavoro, è proprio l'idea e la fantasia. Le cuciture imperfette, fanno parte della poesia del progetto e lo rendono anche più particolare. Complimenti per l'idea e per l'abilità nel mettere insieme i vari pezzi per farli rinascere, cosa non certo facile.

    RispondiElimina

Un grazie di cuore a tutti coloro che mi leggeranno e vorranno lasciarmi un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...